Sui morosi, tuttavia, i condòmini hanno diritto ad avere informazioni in quanto lo prevede espressamente l'art. Pertanto, nessuna responsabilità per colpa poteva essere addebitata alla appellante avuto riguardo all'azione giudiziaria promossa non essendo peraltro emerso che l'appellata avesse indebitamente dovuto versare gli stessi oneri più volte considerato che tale emergenza non era stata consacrata in una pronunzia giudiziale e che l'amministratore appariva avere diversamente imputato gli inadempimenti, tenuto conto della pluralità di rate emesse per l'esercizio in questione. nuovi commenti, Il condomino non può installare un cancello su una parte comune. Revoca illegittima dell'amministratore di condominio, quando opera il diritto di reintegra? Amministratore non risponde a lettere legali. che impone di "fornire al condomino che ne faccia richiesta attestazione relativa allo stato dei pagamenti degli oneri condominiali e delle eventuali liti in corso" non limitando questa richiesta al solo stato dei pagamenti del richiedenti. Ora il numero degli obbligati è passato a più di 8. In uno degli ultimi quesiti che ci sono giunti ci viene chiesto se l'amministratore ha un termine per rispondere alle raccomandate o alle pec dei condòmini. ... come fare! Entro quanto tempo l'amministratore deve rispondere alle mie raccomandate o pec? Vincenzo Tauro, il quale riceve tante richieste stupide, bontà sua, facendo presente che "richieste stupide"non era il tema del giorno. Premesso quanto esposto, a parere del Tribunale (in grado di appello), il giudice di primo grado (di Pace) non aveva correttamente valutato, come evidenziato nei motivi di appello, la documentazione prodotta dalla convenuta né aveva fatto buon governo delle norme in tema di condominio negli edifici. Tuttavia essa non fa altro che recepire la corrente Giurisprudenziale, che pur in assenza di norme specifiche aveva già da tempo evidenziato la necessità che l’amministratore, senza necessità di espressa autorizzazione dell’Assemblea (Cass. Non scrive sul verbale di assemblea le problematiche dei singoli condomini ad esempio infiltrazioni specialmente derivate dalle parti comuni ecc. Requisiti assunzione incarico amministratore. nuovi commenti. Buonasera il mio inquilino non ha pagato le spese condominiali per due anni,l’amministratore mi ha comunicato con una telefonata che aveva ritardi nei pagamenti e poi mi arriva un decreto ingiuntivo con precetto insieme per una somma di 4000 euro. Più di 100.000 iscritti Fatti furbo, E' GRATIS! Ogni settimana tutte le ultime novità sul condominio. La legge di riforma del condominio (legge n. 220/2012) ha introdotto una semplice norma il cui intento è quello di rendere ancor più trasparenti i rapporti tra amministratore e compagine. 1130 n. 9 c.c. che recita: “l’amministratore, all’atto dell’accettazione della nomina e del suo rinnovo, deve specificare analiticamente, a pena di nullità della nomina stessa, l’importo dovuto a titolo di compenso per l’attività svolta”. Buonasera Sig. Voci di spesa esposte in modo non chiaro ed intelligibile. Una richiesta di chiarimento sulle Faq del Governo: in particolar modo, ovviamente, quella relativa alle assemblee condominiali, che in tutte le zone in cui è stata ripartita l’Italia sulla base dell’andamento della curva epidemiologica (gialla, arancione, rossa) sono in egual modo consentite in presenza, sebbene si consigli fortemente la modalità di svolgimento a distanza. ... Sono passati più di due mesi e l'amministratore non si è neppure degnato di rispondere.Vorrei un parere circa le possibili ulteriori azioni da intraprendere, soprattutto a cosa mi posso esporre se mi astengo da qualunque altro intervento. L'amministratore del mio condominio, quando risponde lo fa a … L'amministratore o quello che è, è sordo alle mie richieste di chiarimento. Decreto ingiuntivo contro condomino moroso, Ecco come ottenere il rimborso delle somme anticipate dal condomino per la manutenzione delle parti comuni, Ascensore a servizio di un solo condomino? L'amministratore del condominio in cui vivo non risponde mai alle mie richieste! Concordo in pieno con il primo post "della Sig.ra Grazia Dell'aiera", lasciandoli nel loro piccolo orticello affinche' vedano crescere ciò che hanno seminato. A questo proposito per reclamare questa vostra lamentela, potete scrivere una lettera all'amministratore condominiale. Riproduzione riservata. Nuovo proprietario: devo pagare la cassetta delle lettere? L'amministratore deve rispondere, tra le altre cose: Attribuzioni, doveri e responsabilità dell’amministratore di condominio a) nel caso in cui sia avanzata richiesta di convocazione dell'assemblea per la deliberazione di innovazioni di cui all'art. Ma spesso può capitare che alcune questioni inerenti al condominio possono divergere dalle vostre idee. Magari per provvedimenti, riparazioni o altro che non abbracciano tutti gli interessi comuni. Forse, qualche condomino ha tempo e denaro da perdere,se si reca in Posta per una raccomandata AR indirizzata all'amministratore. Molto spesso, non immagina la frequenza, l'amministratore è chiamato in causa per risolvere problematiche attinenti la sfera "privata" per il solo motivo di non voler affrontare direttamente il vicino di turno. Per la fattispecie potrebbe addirittura rivolgersi all'autorità giudiziaria per ottenere quanto richiesto. Pec per amministratori di condominio, quand'è obbligatoria? Lettera 25 maggio 2011 0:00 . Notificami via email i La vicenda. Ci sono alcuni casi, previsti dalla legge, in cui l’amministratore di condominio ha l’obbligo di rispondere alle richieste formulate dai condòmini, per esempio: nel caso di. Decorso il termine senza che il contratto sia stato adempiuto, questo è risoluto di diritto. Email Newsletter Sinceramente non ho soldi per andare da un avvocato e difendermi adeguatamente... vorrei capire almeno come muovermi però e cosa sono in diritto di fare e di chiedere. Ed ancora, quanto alle affermate mancate risposte ai chiarimenti richiesti (che hanno sorretto il convincimento del giudice di pace), il Tribunale ha evidenziato che "affinché possano essere foriere di danno non è sufficiente che si siano consumate ma occorre che, dal mancato esame dei documenti richiesti, sia derivato un pregiudizio". Ogni settimana tutte le ultime novità sul condominio. D. Prima della nuova Legge 220/2012, i condomini obbligati all’amministratore erano quelli oltre i 4 condòmini. dedicato alla diffida ad adempiere, che recita: Alla parte inadempiente l'altra può intimare per iscritto di adempiere in un congruo termine, con dichiarazione che, decorso inutilmente detto termine, il contratto s'intenderà senz'altro risoluto. Categorie. Il regolamento di condominio o l’assemblea potrebbero fissare delle regole differenti in aggiunta o in sostituzione a quel… Spese di condominio richieste al vecchio proprietario: quando è possibile? (es. 1120, secondo comma c.c. È prassi comune considerare questo termine obbligatorio, ma nelle lettere che non rappresentano una diffida ad adempiere, questo può essere anche inferiore. Quando si vive in un condominio bisogna rispettare tante regole. La documentazione del condominio non si esaurisce però qui. L’amministratore di condominio non risponde alla mia richiesta di chiarimenti per il riparto delle spese. Quindici giorni rappresentano un termine indicativo, ma non per questo vincolante. Ciò nondimeno è evidente che rispondere in tempi consoni è un'esigenza ed in alcuni casi non un vero e proprio obbligo. Ben diversi, immagino, siano le casistiche a cui fa riferimento il Sig. Se l'amministratore è in carica non ha obblighi di informare i singoli condomini, che se vogliono chiederanno di discuterne in assemblea. La mia domanda verte sulle sanzioni alle quali può andare incontro codesto signore, per il suo arbitrario incedere. Alcune ipotesi espressamente previste dalla legge impongono all'amministratore di rispondere alle richieste a vario titolo formulate dai condòmini. L’amministratore di condominio risponde. civ. Le mie richieste si ripetono e passano anni senza una risposta. L’Amministratore di condominio poichè svolge il suo compito come “mandatario” del condominio (e quindi il codominio si configura come “datore di lavoro” dello stesso…) (a riguardo si consultino gli artt. ", sarebbero da invitare a frequentare un corso di civiltà. Il procedimento da seguire per chiedere la revoca dell'amministratore per via giudiziale. Secondo l'appellante, la sentenza era contraddittoria ed errata nell'accertamento in fatto laddove aveva individuato la colpa di essa appellante nel non avere esibito a controparte la richiesta documentazione condominiale e nel non avere perseguito tutti i condomini morosi in egual misura quando emergeva, invece, univocamente in atti che aveva documentato le risposte alle avverse richieste ed aveva motivato l'eventuale diniego ed infine che aveva in egual misura opportunamente agito nei confronti dei condomini morosi mediante diffide di pagamento. Già solamente leggerle e catalogarle per comprenderne il grado di urgenza è lavoro che può portare via molto tempo ed energia. È comunque preferibile indicare nella lettera entro quanto tempo ci si attende una risposta e parametrarlo sempre all'importanza della richiesta medesima (un conto è chiedere copia di un verbale, altro quella dei giustificativi di uno o più anni di gestione o parti di esse). In tal vicenda la domanda avanzata dalla condomina aveva natura contrattuale e si fondava su di un'asserita violazione degli obblighi derivanti dal mandato, da parte dell'amministratore mandatario, alla quale sarebbero stati imputati una serie di violazioni. SSUU 4421/07). È opinione diffusa ed errata che quando si scrive ad una persona questa abbia sette, massimo quindici giorni di tempo per rispondere. Appropriazione indebita: quando scatta la revoca dell'amministratore di condominio, Revoca giudiziale dell'amministratore di condominio e spese legali, Amministratori di Condominio: nomina, revoca, compenso e corretta gestione, Aggiungi le news di Condominioweb sul tuo sito. Ho scritto tantissime volte all'amministratore e risponde sempre in ritardo e senza risolvere i dubbi che gli pongo! Sicuramente ci sarebbero molto meno cause e liti per motivi condominiali se la legge obbligasse gli amministratori a giustificare le spese, a verificare la correttezza dei dati a rispondere dei propri errori. Queste, solitamente, le lamentele che ci giungono relativamente alle corrispondenze intrattenute con l'amministratore del proprio condominio. 1454 c.c. L'amministratore non risponde al telefono; Non si fa mai vedere in condominio; Le tue richieste vengono ignorate; La rata condominiale continua ad alzarsi; Non hai idea di cosa stia facendo o non facendo l'amministratore; Nessuno si preoccupa di recuperare i soldi dei morosi; Non hai accesso ai documenti del condominio Questo amministratore, noto per comportamenti non ortodossi, nega i documenti, prescindendo dalla liceità della richiesta. Le contestazioni. @Marcello: si, l'amministratore non è tenuto alla "radiocronaca" giustissime le tue considerazioni sulla rendicontazione, ecc. Il condomino non può installare un cancello su una parte comune. Il condomino, evidentemente, non ha autonomo potere di risolvere il contratto, ma al massimo ha il potere di chiedere ad un giudice la revoca dell'incarico (azione nella sostanza equipollente ad un risoluzione contrattuale) per gravi irregolarità nella gestione. 1120, secondo comma del codice civile); Ecco cosa succede se l'amministratore nega l'accesso alla documentazione condominiale. Purtroppo l'Italia non è abituata alla trasparenza, alla condivisione delle informazioni, alla chiarezza dei documenti. L'amministratore del condominio in cui vivo non risponde mai alle mie richieste! Un'altra sentenza che farà discutere. 63 disp att cc (Cass. n. 7162/2012), facesse affluire i versamenti dei condomini su un conto separato e dedicato. Revoca amministratore - nomina nuovo capo scala senza amministratore. Certamente chi lavora in uno studio di gestione immobiliare sa benissimo che la gestione della corrispondenza è sicuramente un punto critico: lettere e comunicazioni ne arrivano in continuazione e non solo dai condòmini: ci sono anche i fornitori, gli avvocati dei condòmini e dei fornitori, ecc. Entro quanto tempo l'amministratore deve rispondere alle lettere di un condomino. E TU COSA ASPETTI? Il riferimento, probabilmente, è alla diffida ad adempiere e cioè all'art. Un condominio non è fatto solo di litigi e riunioni. Ci sono una marea di carte da gestire: dalle fatture ai bilanci, dalle ricevute di pagamento dei contributi mensili ai contratti con le ditte dei lavori, dall’anagrafe condominiale ai registri con i verbali delle delibere assembleari, dalla contabilità ai registri di nomina e revoca degli amministratori. 1129, quattordicesimo comma, c.c. se il conto corrente condominiale è in rosso e non riesci a recuperare le somme che ti spettano, puoi chiedere all’amministratore di fornirti l’elenco contenente le generalità dei condòmini morosi e l’ammontare delle quote da questi dovute (l’amministratore ha l’obbligo di fornirti il suddetto elenco con possibilità, nel caso in cui si rifiuti, di agire giudizialmente contro di lui); Solo per chiarezza espositiva, quindi, mi pare utile evidenziare che lo stato della "situazione morosi" com'anche tutta la documentazione cartacea inerente lavori (Es. L'amministratore non risponde ai chiarimenti richiesti dal condomino: ecco... Notificami via email i Una delle criticità di maggior rilievo per molti condòmini è rappresentata dalle richieste inevase, o corrisposte intempestivamente dal proprio amministratore. Quando l’amministratore di diritto risponde, sotto il profilo soggettivo, del delitto di bancarotta fraudolenta: un chiarimento da parte della Cassazione - Diritto.it Gruppo Condominioweb Srl Per eventuali segnalazioni, inviare una mail all'indirizzo info@condominioweb.com P. Iva 01473350880 - Roc n. 26795 - ISSN 2531-8632. Purtroppo spesso si è costretti a fare delle valutazioni di merito circa le comunicazioni e richieste che si ricevono, assegnando alle stesse delle priorità gestionali. richieste di convocazione dell’assemblea per la deliberazione di innovazioni (art. E TU COSA ASPETTI? In buona sostanza la materia della tempistica della risposta dell'amministratore non ha contorni certi, in assenza di clausole regolamentari che la disciplino. 1138 c.c., può contenere norme circa l'amministrazione della cosa comune, ergo può disciplinare determinati aspetti della corrispondere intra condominiale. E' buona norma, tuttavia, cercare sempre di rispondere. Con atto di citazione, l'appellante amministratore proponeva appello avverso la sentenza del Giudice di Pace di Roma con la quale era stata condannata, per mala gestio nell'amministrazione del Condominio al pagamento, in favore della condòmina appellata, della somma di circa 2 mila euro a titolo di risarcimento danni nonché alla refusione delle spese di lite. Questo é il caso che cortesemente sottopongo. Più di 90.000 colleghi/condomini si sono iscritti! SPETT.LE ADUC, secondo Voi come devo comportarmi con l'amministratore del mio condominio, il quale alle mail spedite sui seguenti argomenti non ho ricevuto risposta ? 1703 – 1730 del Codice Civile) HA L’OBBLIGO DI FAR VISIONARE TUTTI I … abbattimento barriere architettoniche, impianti per la produzione di energia da fonti rin… Non risponde alle raccomandate. L'amministratore di condominio riveste una posizione di garanzia (art. Il ragionamento del giudice. Buon giorno, concordo con l'avv.to, aggiungo che rispondere e sopratutto un atto di civiltà. Secondo me dipende cosa è oggetto delle richieste: - stiamo parlando di documentazione (allora l'obbligo di legge c'è); - si tratta di informazioni su cosa sta facendo l'amministratore (es morosi, lavori da iniziare, ecc). Ti risponde tramite con email con tono arrogante, del tipo si arrangi, non … Chi vende casa deve dirlo all’amministratore di condominio subito dopo aver firmato il rogito davanti al notaio; lo stesso dicasi per chi la dona. Domanda- Buongiorno, vivo in una palazzina con 4 famiglie, non ci troviamo bene con l’amministratore di condominio attuale, cosa si... Cerca. Rendiconto condominiale. L’amministratore non può stabilire criteri differenti come ad esempio quello basato sul numero degli occupanti o del tipo di destinazione dell’immobile (uso ufficio, uso attività commerciale, ecc.). Sul secondo punto non penso che l'amministratore sia tenuto alla telecronaca della sua attività al singolo condomino. In sostanza può esistere ed anzi rispetto alla richiesta di documentazione è bene che esista una sorta di procedimento amministrativo interno alla compagine che garantisca ai condòmini risposte in tempi certi e di conseguenze consenta/imponga all'amministratore di evadere le pratiche seguendo delle tempistiche precise. Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui... Bilancio condominiale. La norma, s'è visto, contiene un riferimento ad un congruo termine che non può essere inferiore a quindici giorni. Gruppo Condominioweb Srl Per eventuali segnalazioni, inviare una mail all'indirizzo info@condominioweb.com P. Iva 01473350880 - Roc n. 26795 - ISSN 2531-8632. 1129, quattordicesimo comma, c.c. Quanti – nei condomini da 5 a 8 condòmini – avevano l’amministratore, dato il precedente obbligo, ora lo possono “rimuovere” non più ricorrendone l’obbligo. Rispondo al Sig. Più di 90.000 colleghi/condomini si sono iscritti! Domande e risposte. L'attività professionale si giudica annualmente a consuntivo prorogandolo o meno. Resta fermo, chiaramente, che se le richieste divengono capziose ed inutilmente ravvicinate e ripetitive, l'amministratore ha addirittura diritto di diffidare il condomino dal proseguire in tal modo. Esiste un diritto dell'amministratore ad essere reintegrato nell'incarico se la revoca è ingiusta? Amministratore di condominio 2; ... conseguenze se il cliente non paga! Secondo me devono effettuare il ricalcolo e attribuire le rispettive quote, ma loro non rispondono alle mie richieste, neanche per chiarimenti. 40 c. 2 c.p. Ho scritto tantissime volte all'amministratore e risponde sempre in ritardo e senza risolvere i dubbi che gli pongo! Speriamo che in futuro i nostri legislatori guardino a come funzionano le cose nei Paesi europei più evoluti. Revoca tacita amministratore di condominio. Invece è lasciato tutto alla buona volontà e alla civiltà delle singole persone. Pensilina per ripararsi dallo sporco dei piccioni: l'assemblea può dire di no, Ogni condomino può prendere le difese del proprio condominio e partecipare direttamente alle cause, Amministratori di Condominio: nomina, revoca, compenso e corretta gestione, Aggiungi le news di Condominioweb sul tuo sito. sent. Volta Alessandro, La problematica da Lei sollevata rientra nella categorie degli "adempimenti" dell'amministratore, in quanto la sua richiesta fa richiamo ad un suo esplicito diritto. Non si tratta di un'innovazione. Al telefono si fa negare. Il riferimento è all’art. L'inottemperanza alla previsione ex articolo 1130 bis c.c. Revoca e nomina dell'amministratore di condominio: il vademecum delle maggioranze da adottare? può fondare una richiesta di revoca, ma non legittimare la richiesta di ristoro se non produce un danno documentato Venerdì, 05 Luglio 2019 16:53 "L’ Amministratore di condominio non mi risponde mai…" Come comunicare in modo semplice con l'amministratore e ricevere risposte efficaci. L'amministratore di condominio non risponde a lettera dell'avvocato. Per rispondere a questa domanda, il primo documento a cui guardare è il regolamento di condominio; esso, ricordare il primo comma dell'art. L’amm… Il mancato adempimento a tale richiesta, e ancor peggio, l'ignorarla in toto , è comportamento negligente dell'amministratore. L'amministratore di condominio non risponde . Revoca amministratore - la revoca per giusta causa? Più di 100.000 iscritti Fatti furbo, E' GRATIS!