che ha fatto cielo e terra.” Per il semplice fatto che lui non considera un problema quello che invece lo è per te. E questo è il motivo per cui io credo in Dio. Chi è Dio per te? L’uomo è una particella infinitesima nell’universo, eppure ogni essere umano, l’io di ciascuno di noi, è un punto vertiginoso nel quale l’universo diventa cosciente di sé. Possiamo veramente credere che tutte le sue azioni siano giuste, in ogni circostanza, in ogni tempo. dona saggezza ai semplici. Dio chiama per nome ogni uomo, unico e irripetibile, e ha dato forma alla figura personale di ciascuno di noi dalle profondità della storia del cosmo, nel segreto delle sue viscere, fino alla fisicità del ventre di nostra madre. È di qui che nasce in noi la sorpresa per la presenza del reale, senza della quale tutto sarebbe scontato, tutto si fermerebbe alla pura apparenza, tutto si svuoterebbe di senso: Dio è spirito, per natura intangibile (Giovanni 4:24). tanto le mie vie sovrastano le vostre vie, E, come mi è stato chiesto, è proprio a partire dall’esperienza del mio lavoro quotidiano che proverò a rispondere a questa domanda. Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Alla domanda postagli dai suoi interlocutori buddisti Chi è Dio per voi?, Gira, non senza avvertire una certa difficoltà, afferma che Dio è “mistero”, comprensibile per noi attraverso una esperienza di ordine “relazionale e dinamico”, come del resto, dice, avviene nei riguardi dei nostri simili, 3 È importante che tu conosca la verità su Gesù. Dio nel vissuto quotidiano dei cristiani: chi è Dio per te? Insomma, mi sembrava di non riuscire a rispondere a tutto quello che la vita mi chiedeva. Il Mistero e noi. Uno degli aspetti più affascinanti che emergono dall’astrofisica attuale è l’evidenza che la vita, e la nostra esistenza, richiedono il concorso dell’intera storia dell’universo per poter sussistere. This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website. Ma o il fuoco o il vento o l’aria sottile o la volta stellata o l’acqua impetuosa o i luminari del cielo considerarono come dèi, reggitori del mondo. Dio invece ha la capacità di generare la vita dalla materia, non solo sotto forma di galassie o esseri viventi, ma anche attraverso soluzioni ai problemi quotidiani. Lampada per i miei passi è la tua parola, luce sul mio cammino.” (Salmi 118: 130-105) Chi è Dio…Egli è abile. e il figlio dell’uomo perché te ne curi?» (Sal 8,4-5). Il lavoro era intensissimo, dovevo spesso viaggiare, stare lontano da casa anche per lunghi periodi. C’è una distinzione fondamentale tra la creazione (l’universo) e il Creatore (Dio). Sarebbe forse più cinico, più smarrito, più presuntuoso… E che ne sarebbe del mio rapporto con i colleghi, con i collaboratori, con i miei studenti? Tema: chi è Dio per te? Più conosciamo l’universo e più ci accorgiamo che ogni suo aspetto sembra concorrere alla possibilità di ospitare la nostra esistenza. “Il Signore è vicino a quanti lo invocano, Ricordo che una volta, molti anni fa, mi trovavo in una situazione difficile. (Salmi 118: 130-105). È questo il carattere di Dio, il vero abisso: la cura che Egli ha per ciascuno di noi. Possiamo prenderlo in parola. Insegnò l'umiltà, lavando i piedi agli apostoli. Dio lo ha prestabilito come strumento di espiazione per mezzo della fede, nel suo sangue. Dio è padre, «eterno Padre», e se il suo Figlio si è fatto uomo, è per l’immensa compassione del cuore del Padre. (E probabilmente anche per il resto del mondo…). Posso affermare che questo libro è uno dei più belli che io abbia mai letto sinora. ), ma ha introdotto uno sguardo nuovo sulle cose, uno sguardo che pian piano si è fatto largo in me. È impressionante pensare alla piccolezza dell’uomo, e al tempo stesso alla grandezza della sua natura, commensurabile solo con l’infinito. SdP Le parole del Salmo 8 sono ancora oggi – a mio parere – insuperabili nel dar voce a questa sproporzione, anche secondo la sensibilità che nasce dalla nostra visione attuale dell’universo: «Se guardo il tuo cielo, opera delle tue dita, Benedetta Cappellini25 Novembre 2011Articoli. Dunque, se ciò è vero, allora un Dio sovrannaturale non può mutare la Sua natura per adattarsi alla natura della gente. Mi colpiscono quei passi dell’Antico Testamento nei quali la vastità del cielo è usata come immagine della grandezza di Dio, come segno della sproporzione tra Dio e l’uomo, come emblema della Sua misericordia infinita: «Quanto il cielo sovrasta la terra, Venne sulla terra per insegnarci l'amore e il perdono. Out of these cookies, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are as essential for the working of basic functionalities of the website. «Tutto, ultimamente, viene da Lui». “Chiunque spera in te non resti deluso” Dio è il vero e unico Dio tra tutti i finti dei. o Gesù per me è un amico che mi perdona sempre e mi vuole bene. È da lui che viene la buona notizia contenuta nella Bibbia (1 Timoteo 1:11).Visto che Dio … Dio si è mostrato in Gesù Cristo. Ci accoglie in una relazione con Lui, cosicché possiamo conoscerlo personalmente, intimamente, anziché accontentarci di avere solo una mera conoscenza “di” Lui. o Non e l’uomo in croce ma il fratello accanto a me. Sono spesso storie fantastiche, con un misto di verità e fantasia; ossia il contesto storico è reale, ma le azioni o gesta eroiche sono inventate, in modo da rendere avvincenti questi racconti. Questione di equilibrio? Ovunque tu vada al giorno d'oggi, parli con persone di qualsiasi religione. La sua saggezza non ha limiti. Dio ci ha dato la possibilità per grazia di riconciliarci con lui per mezzo di Gesù Cristo.. e per questo lo ringrazio!! DEL PRETE Savino Poesie SVOLGIMENTO: DIO è infinito, immenso, imperscrutabile, invisibile, onnisciente, onnipresente, onnipotente, eterno, luce, certezza, amore, verità, DIO è DIO. Più genuino dei nostri sentimenti, pensieri e sensazioni, Dio è del tutto preciso ed onesto, in ogni cosa che afferma. luce sul mio cammino.” Gli articoli seguenti vi spiegheranno come iniziare una relazione con Dio, proprio ora: Conoscere Dio personalmente. Che cosa ha rilevato della Sua Natura? Capisce tutti gli elementi di una situazione, il trascorso e gli eventi futuri ad essa collegati. Un Dio che sacrificasse gli esseri umani per un grande disegno, fosse pure il migliore possibile, non è certo il Dio che ci ha rivelato Gesù Cristo. Noi pecchiamo. Proprio come una persona che ci permette di conoscere e condividere i suoi sentimenti ed i suoi pensieri, Dio ci parla di sé stesso,  dei diversi possibili modi di vivere, ed è sempre onesto.  Ogni cosa detta su di Lui, oppure su di noi, è un’informazione attendibile. E per te, chi è Gesù? Se rispondi negativamente, motiva adeguatamente la tua risposta. Mostrò con la sua vita cosa voleva dire spendersi per gli altri. Chi è Gesù per te? ), fra i quali la sua stessa esistenza, ma non dicono nulla su Chi sia l’essere personale verso il quale si dirige l’atto di fede; b) la fede è la risposta libera dell’uomo a Dio … Quello di cui devi renderti conto è che quando hai a che fare con i tuoi figli e con tua moglie, e quando hai a che fare con il tuo lavoro e le tue ricerche, con i tuoi studenti, con i tuoi amici, hai a che fare con Cristo». Egli lo vede e ne è a conoscenza. Non ha avuto inizio e non avrà mai fine (). «Per noi Dio non è un’ipotesi distante», ha scritto Benedetto XVI ai seminaristi il 18 ottobre 2010, «non è uno sconosciuto che si è ritirato dopo il Big Bang. non è per te Lyrics: Corriamo coi tempi, corriamo coi lupi / Noi le gambe in spalla, voi la pancia piena / La fretta, restate seduti / La messa è finita, prego, andate in pace / Pregate che Dio ci Tutti ammetteranno, considerando la vita di Gesù, che non c'è nessuno come Lui. Home > Tema: chi è Dio per te? Lampada per i miei passi è la tua parola, Nel frattempo avevo anche iniziato a insegnare in università. Come un apriscatole ha letteralmente aperto la mia coscienza, spalancandola alla multidimensionalità, all'universale, al potenziale divino infinito di creare realtà che ciascun essere umano ha … (Salmi 24:3). Anche la nostra tradizione biblica è ricchissima di simboli e riferimenti astronomici: “i cieli” sono spesso chiamati in causa quando si parla di Dio. Senza l’avvenimento di questa umanità cambiata, che continuamente mi sorprende e mi corregge, che ne sarebbe del mio sguardo all’universo? Perché è importante che tu conosca Geova Dio e Gesù Cristo? These cookies will be stored in your browser only with your consent. Ma chi è Lui realmente? Ma non dovresti solo pensare a quello che Dio può fare per te. Il vero Dio è il Creatore di ogni cosa. (Salmi 120:1-2). Il mio lavoro è un po’ particolare. “Grande è il Signore, onnipotente, e per questo devo adorarlo. «Non si vanti il saggio della sua saggezza Poi prese di tasca un fazzoletto, lo passò sul tavolo e me lo mostrò dicendo: «Vedi questi grani di polvere? Gesù ha cambiato il corso della stor… La domanda “Chi è Dio per te?” chiama in causa tutta la vita: la famiglia, le amicizie, i desideri, gli interessi, il lavoro. L’universo intero è il grembo della vita, fino al miracolo dell’unicità della creatura umana. E, come mi è stato chiesto, è proprio a partire dall’esperienza del mio lavoro quotidiano che proverò a rispondere a questa domanda. Privacy | Informativa cookieRealizzazione sito: Sweb Agency. e non si vanti il forte della sua forza, Dio lo è. Fascino misterioso. (Romani 3:22-25). È tutto il mio amore, tutta la mia gioia, l’unico fine a cui cerco di orientare le mie azioni, i miei affetti e pensieri. Non mi do l’essere, non mi do la realtà che sono, sono “dato”… Io sono Tu che mi fai» (Il senso religioso, Rizzoli, p. 146). Hai dato tutto il tuo cuore e la tua vita a Lui come tuo Signore e Maestro – o Lui è per te solo un sacrificio per i peccati? Ogni cosa che noi uomini facciamo ha origine da materia esistente, oppure basata su pensieri già fatti. Chi ha fatto il bene più grande all'umanità? Cogliere questo fa la differenza. Nel volto di Gesù Cristo vediamo il volto di Dio, nelle sue parole sentiamo Dio stesso parlare con noi». o Gesù è tutto. Il mio lavoro è un po’ particolare. Così oggi, davanti agli spazi sconfinati della cosmologia moderna, oggetto del mio lavoro quotidiano di ricerca, non posso non chiedermi: chi è Dio, in questo universo immenso? Noi possiamo conoscere Dio, che ha dato origine all’universo in tutta la sua grandezza e alle meraviglie della sua creazione. Mi rifaccio ad un passo del testo di Denis Gira La scelta che non esclude. You also have the option to opt-out of these cookies. Capisce tutti gli elementi di una situazione, il trascorso e gli eventi futuri ad essa collegati. Tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio, ma sono giustificati semplicemente per la sua grazia, in virtù della redenzione realizzata da Cristo Gesù. «Egli stende il cielo come un velo, lo spiega come una tenda ove abitare» (Is 40,22) L’enormità delle dimensioni cosmiche che oggi la scienza ha messo in luce approfondisce ancor più la forza di questo paragone. Grani di polvere. La realtà non si fa da sé, ogni cosa è data, è creata, ora. Ogni cosa mi è stata affidata dal Padre mio e nessuno sa chi èil Figlio senonil Padre, néchiè il Padresenonil Figlio ecolui al quale il Figlio lo voglia rivelare”. È commovente pensare che il Mistero eterno che trae dal nulla l’universo in ogni istante si è interessato a noi fino a diventare compagnia umana alla nostra vita. di avere senno e di conoscere me, Se la tua risposta è affermativa, in quali modi essa si manifesta? sulla vita e su Dio. E’ suo intento che noi possiamo contare ciecamente su ogni sua promessa rivolta a noi. Senza tutte queste cose (e molte altre), senza una storia cosmica di 14 miliardi di anni, non ci sarebbe la vita. Io credo che Dio mi abbia messo qui ed Egli mi può riprendere in qualsiasi momento Egli voglia. Necessary cookies are absolutely essential for the website to function properly. o Per me gesù è un amico. But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience. Chi è il più grande insegnante? E questo non è tutto. Gesù, suo figlio, con la morte sulla croce, ha già pagato per i nostri peccati, è risorto dalla morte e ci offre il perdono. Per iniziare, quando Lui stesso si definisce in termini paterni, si riferisce a Se Stesso come Padre , mai Madre . Le religioni nel mondo: tesina COS'E' PER TE LA RELIGIONE. Avevamo un figlio piccolo, nato in America, e appena ritornati in Italia era nata la nostra seconda figlia. Uno scivolone lo … Per me: Il Figlio di Dio. (Salmi 146:5), “Da dove mi verrà l’aiuto? «Dio pronunciò tutte queste parole, dicendo : < Io sono Jahweh tuo Dio, che ti ho fatto uscire dalla terra d'Egitto, da una casa di schiavitù.. Parola del Signore. È la gente che deve cambiare la loro natura per adattarsi al sovrannaturale piano di Dio. This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. Dio nel vissuto quotidiano dei cristiani: chi è Dio per te? Dio non vuote salvarti per poi lasciarti nuovamente solo dicendo: “Adesso, stai buono e non darmi più fastidio!”. Ma per quanto meraviglioso, nell’Antico Testamento l’universo è sempre indicato come un “segno”, una “immagine”, una “analogia” del suo Creatore. i miei pensieri sovrastano i vostri pensieri» (Is 55,9). Chi è Dio? a quanti lo cercano con cuore sincero.” La scienza moderna, ben lungi dal ridimensionare questa sproporzione, la amplifica a dismisura. (Lc 10,21-22) “E’bene per voi che io me ne vada, perché, se non me ne vado, non verrà a voi il … La religione oggi, esiste ancora, a tuo giudizio, nella moderna società tecnologica un'ansia del divino? Gesù, tu sei tutto per me, senza Te non posso nulla. La sorpresa del reale. Chi è per TE? 13/02/2017 LIBRI Papa Francesco è sempre sensibile al tema della sofferenza umana e non manca occasione per parlarne; questa sensibilità non viene al Pontefice da un generico filantropismo, ma dalla sua profonda fede nell’amore di Dio “che si fa uomo fino alla morte di croce” e che “condivide la sorte dei più piccoli fra gli uomini”. Le vi… Non avrai altri dèi davanti a me.. Come la nostra tradizione giudaico-cristiana ci introduce e illumina queste domande? Ecco quindi, alcune ragioni da considerare … C’è un punto nel quale la natura della realtà come “data”, “creata”, è più facilmente accessibile alla nostra ragione, diventa un’esperienza sensibile per ognuno di noi: l’esserci del mio io in questo istante. We also use third-party cookies that help us analyze and understand how you use this website. These cookies do not store any personal information. DIO è sempre presente, nel cuore nello spirito e nella mente. Qual è il personaggio più significativo e importante di tutti i tempi? Chi è Dio Dio Padre o Madre Natura? Dio è creatore e vuole che noi ne siamo consapevoli, e che riponiamo fiducia in Lui. Signore, tu sei la vita che voglio vivere, la luce che voglio riflettere, il cammino che conduce al Padre, l’amore che voglio amare, la gioia che voglio condividere, la gioia che voglio seminare attorno a me. Non puoi servire due padroni. Ma a dire il vero, nella mia vita, la familiarità con Dio non è anzitutto il frutto della ricerca scientifica, che pure tanto mi appassiona. la luna e le stelle che tu hai fissate, Desiderereste essere sempre perfetti al 100% in ogni cosa? Chi ha vissuto la vita più santa? Nell’Antico Testamento si trovano riferimenti sublimi all’universo (non solo alla Terra) come il luogo che accoglie la vita, l’ambiente creato per rendere possibile la nostra esistenza. Pubblichiamo l’intervento di Marco Bersanelli alla XXV Assemblea Plenaria del Pontificio Consiglio per i Laici su “La questione di Dio oggi”. Anche questi grani di polvere, ultimamente, vengono da Lui». (Geremia 9, 22-24). Ci fece conoscere meglio il Padre (che noi non possiamo vedere) spiegando il suo amore per … Chi è il più grande leader? Già gli antichi sapevano che la vita umana dipende dal sole e dalla pioggia, dalla fertilità della terra, dal giorno e dalla notte, dall’avvicendarsi delle stagioni. “Chi è per te Gesù Cristo?”. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. L’uomo è “quasi nulla” nell’immensità del cosmo. Oggi sappiamo che la vita dipende anche dai cicli stellari, dalle esplosioni di supernovae, dal ritmo dell’espansione cosmica, dal contrasto di densità nell’universo primordiale, dalla struttura delle leggi fisiche, dal valore delle costanti fondamentali. (Matteo 6:24) Tu non puoi servire entrambi Dio e … Dio è GIUSTO! «Davvero stolti per natura tutti gli uomini che vivevano nell’ignoranza di Dio, e dai beni visibili non riconobbero colui che è, non riconobbero l’artefice, pur considerandone le opere. Non ha magicamente risolto i miei problemi (anzi… negli anni la complessità della vita è aumentata! Dio ci invita a parlare con Lui e a farlo partecipare della nostra vita.Per farlo non occorre prima essere prima preparati, né occorre essere particolarmente istruiti o corretti teologicamente oppure, ancor di più, essere santi. L’uomo è l’autocoscienza del cosmo. L’antico popolo ebraico, scrutando la volta celeste a occhio nudo, si rese conto molto bene della sproporzione che sussiste tra la natura umana e l’immensità del cosmo. Perché ogni lavoro, anche il mio, è fatto soprattutto del rapporto con le persone con cui si lavora. Che cos’è l’uomo, chi siamo noi in questa “smisurata stanza” della creazione? alla fine della vita chi l'ha scampata bella verrà punito.. e per questo lo ringrazio! «Non ti erano nascoste le mie ossa quando venivo formato nel segreto, intessuto nelle profondità della terra» (Sal 138,15) non si vanti il ricco delle sue ricchezze. perché la sua abilità e le sue ragioni sono pure. Il mio aiuto viene dal Signore, Non serve aggiornarlo, consigliarlo ne tantomeno persuaderlo a fare la cosa giusta: la farà! Tu sei il Pane di vita che la Chiesa mi dà. di queste cose mi compiaccio». È il personaggio più eccezionale di tutti i tempi. OgniStudente.com: La piazza virtuale dove poter confrontare le proprie esperienze di vita e condividere il significato profondo di un rapporto intimo con Dio. Tema Chi sono gli eroi? Marco Bersanelli, Roma,  25 novembre 2011. Egli ci parla di se stesso, ma va anche oltre sé stesso. Ma chi vuol gloriarsi si vanti di questo, con diritto e con giustizia sulla terra; La Bibbia infatti dice: “Questo significa vita eterna: che conoscano te, il solo vero Dio, e colui che tu hai mandato, Gesù Cristo ” ( Giovanni 17:3 ). Che ne sarebbe del bene che voglio a mia moglie e ai miei figli, agli amici? “Se Dio è per noi chi sarà contro di noi?” (la Bibbia, Romani 8:31) Credi che Dio sia dalla tua parte? SVOLGO. Per usare ancora le parole di don Giussani: «In questo momento io, se sono attento, cioè se sono maturo, non posso negare che l’evidenza più grande e profonda che percepisco è che io non mi faccio da me, non sto facendomi da me. Per sua natura Egli ci ama e ci accetta dalmomento in cui andiamo verso di Lui, così come siamo. Tendiamo a compiere delle azioni che seguono una via nostra piuttosto che la via del Signore. ASSOCIAZIONE EURESIS | via Caduti di Marcinelle, 2 - 20134 Milano | P. IVA/Codice Fiscale 12844780150 | E-mail: info@euresis.org  In Giovanni, Egli viene definito la Parola, e «la Parola era con Dio, e la Parola era Dio, [e] ogni cosa è stata fatta per mezzo di lei» (Giovanni 1:1-2), pertanto fu proprio Gesù Cristo, dietro istruzione del Padre, a creare tutte le cose. 1 - Ti chiamo per nome 2 - Dio è Padre di tutti 3 - Non siamo mai soli 4 - La creazione 5 - Nella fatica sei con noi 6 - Il dono più grande 7 - Andiamo incontro a Gesù 8 - Oggi è nato per noi il Salvatore 9 - Venite adoriamo 10 - Questa è la famiglia di Gesù 11 - Gesù fa la volontà del Padre suo 12 - … Ho cercato di dire come, nella mia esperienza, il rapporto con Dio allieta la percezione dell’oggetto del mio lavoro quotidiano, che è lo studio dell’universo. perché io sono il Signore che agisce con misericordia, Chi rivendica di essere? Studiando i miti antichi, che raccontano di imprese di grandi eroi coraggiosi che si battono, armati di spada e scudo, per compiere azioni grandiose per far si che il loro nome rimanga impresso nelle generazioni a venire; si possono capire i valori e gli ideali di un intero popolo, naturalmente di quell’epoca. Alessandro Tramontano Prima di raccontare la mia esperienza nel mondo del lavoro e dell’imprenditoria vorrei dire qualcosa di me, della mia vita e dell’incontro avuto con Dio. Questa è la nostra condizione, ed è la stessa condizione in cui si trovano tutte le cose intorno a noi: i grani di polvere, le stelle del cielo, ogni galassia e ogni particella dell’universo, il tempo e lo spazio, ogni creatura se potesse pensare, dovrebbe dire: «Io sono Tu che mi fai». Quel dialogo mi colpì a fondo.